You are here
Home > Trend > Screening oncologici: la Regione accellera

Screening oncologici: la Regione accellera

scrinningProsegue  la campagna  promo-pubblicitaria regionale tesa alla sensibilizzazione per prevenire i tumori. In particolare, si sollecita l’adesione dei cittadini ai test gratuiti inerenti il tumore al seno, quello della cervice uterina e, infine, del colon retto. La campagna di comunicazione sugli screening oncologici – apertasi lo scorso 1° febbraio – è promossa e coordinata dall’assessorato regionale alla Sanità. Il messaggio, e l’insieme degli spot, è costruito per motivare l’adesione e chiedere consulto e informazioni ai medici di famiglia e alle strutture sanitarie territoriali.

Tra prevenzione e screening. Il Piano di comunicazione per la promozione e divulgazione delle principali attività connesse ai progetti di prevenzione di cui al Piano regionale di Prevenzione 2010/12 – rinnovato nelle principali linee guida lo scorso anno – in specie per attivare gli screening oncologici, si sviluppa considerando dinamiche sociali, cliniche e di ricerca, e tiene in considerazione incidenza, peculiarità e frequenza delle patologie tumorali in fasce sempre più ampie della popolazione. La campagna poggia su spot ad alto impatto che viaggiano su quotidiani, periodici, spazi cinema, aeroporto, emittenti radio e tv, cartellonistica 6×3 eccetera. L’insieme degli strumenti di comunicazione tengono conto del grado di visibilità, del target, ma anche dalle condizioni del territorio e delle aree urbane.

Top