You are here
Home > In Primo Piano > Feste Bestiali con kiki Pelosi: party planner famosa in tutto il mondo

Feste Bestiali con kiki Pelosi: party planner famosa in tutto il mondo

Sara Ricci in arte Kiki Pelosi, è una party planner… Famosa nel mondo Pet , Fare festa, celebrare, far volare coriandoli e palloncini e farlo in modo cool, tenero, glam, magico, formale o pazzo nelle sue feste bestiali!! Un’idea unica  che la vede  protagonista indiscussa, la prima in Italia  di questo originale e divertente lavoro. Attività che in America spopola gia da diversi anni. Chi non hai mai pensato, almeno una volta nella vita, di festeggiare il compleanno del proprio cane, gatto, coniglio, uccellino o paperina? Da oggi ci pensa Sara Ricci in arte Kiki Pelosi ad organizzare il party perfetto per il vostro amico. Sara prepara torte, menù per pranzetti epersonalizza. Ogni allestimento è pensato e organizzato al TOP per le esigenze del festeggiato e del suo proprietario. Sara  sperimenta temi e location sempre diversi  per rendere unico ogni evento. Gli allestimenti e gli accessori utilizzati per i festeggiamenti sono sempre curati nei minimi dettagli e realizzati a mano. Protagonista di diversi Pool Party come il famoso”Party per Anatroccoli in Italia”.

Rivista Donna l’ha incontrata per voi…

dingusdudus06 (1)

 

Sara, o meglio Kiki Pelosi, come mai questo nome curioso?

E’ un nome che racchiude due mie grandi passioni: l”hawaiiano e gli animali. in hawaiiano KIKI significa “bacio” e Pelosi invece è come io chiamo quasi tutti gli animali. E da qui è nato il mio nome e cognome 😀

Come nasce l’idea di organizzare feste per pet?

Nasce nel 1999 dopo anni passati in California a sorridere e sognare guardando alcune feste organizzate da proprietarie di cani, gatti e furetti. Erano fantastiche e ho sempre pensato che quella potesse essere anche la mia strada. Peccato che al mio ritorno in Italia, il panorama fosse ben diverso e meno aperto. oggi invece, ci siamo. E sono felicissima di essere l’unica, la prima nel nostro Paese.

Schermata-06-2456107-alle-15.18.02 (1)

Cosa non deve mancare per una festa ben riuscita?

Il rispetto. La comprensione dell’animale, la totale disponibilità nei suoi confronti. Non si fa una festa per fare finta di essere Paris Hilton o per sentirsi più fighi, si crea un evento per celebrare un animale, dargli tanto affetto e conservare un bellissimo ricordo di quel giorno particolare.

Da cosa trai ispirazione per ogni festa?

Tutto è ispirazione per me. Chiedetelo al mio compagno che, poverino, a volte mi dice: “Ok, adesso possiamo parlare di altro?”. Per me tutto è ispirazione, tutto può trasformarsi in una grande idea per un piatto o per una decorazione di carta. E poi, se penso al festeggiato, alle sue peculiarità o al suo aspetto esteriore…è tutto più facile.

PRE CORSO

 

CORSO CUCINA

Come si mette a proprio agio il nostro “amico” alla festa”?

La festa è cucita su misura. La prima cosa che faccio è parlare al proprietario dell’animale, lo vado a conoscere, capisco che tipo di animale è e che carattere ha, quali sono le sue paure, quali le cose che lo galvanizzano. ogni animale è diverso e solo attraverso lo studio dettagli potrò avere un party di successo dove l’animale è completamente a suo agio. E poi, uso tanto tanto buon senso e metto in pratica i consigli che mi danno il veterinario e l’educatore cinofilo.

IMG_2581

Come scegli il menù?

Anche il menù è scelto in base all’età, allo stato di salute e alla razza del cane, del gatto o del coniglio. Se l’animale ha delle patologie vado a creare un alimento che non danneggi la sua salute. Questa è la base di partenza. Non produco nulla se non passa il controllo del mio veterinario e naturalmente del proprietario dell’animale. Amo fare “Feste di Salute”, non pasticci zuccherosi o intrugli dannosi che sembrano belli ma fanno solo del male. Il cibo ben impiattato per me è fondamentale, è un po’ la mia firma ma… se gli ingredienti non sono salutari, non escono dalla mia cucina.

RICETTA PER CANI

 

La festa più divertente che hai organizzato finora?

Ogni festa è divertente. Amo molto le feste all’aperto, adoro avere tanti cani attorno e spazio per farli giocare o…mangiare serenamente. Diciamo che a Natale ho organizzato una festa in cui erano presenti 5 invitati a 4 zampe, 6 bipedi (umani), 2 festeggiati, in 1 appartamento. Abbiamo fatto i numeri!

tavolofood

 

RICETTA MERENDA PER CANI

La festa più insolita?

Sicuramente la festa di Miguel, un Inseparabile rimasto senza compagna. Io e la proprietaria dell’uccellino abbiamo voluto celebrare la forza di questo piccolo pennuto che è riuscito a superare la perdita della sua “fidanzata di sempre”. È stata una festa molto intima, silenziosa dove Miguel mi ha dimostrato di quanta intelligenza e sensibilità siano capaci gli animali, anche i più strani o lontani dalla nostra idea di animale domestico. Un party insolito, forse impensabile e folle per alcuni, una vera lezione di vita per me.

compleanno-miguel

RICETTA NATALE

 

food

Puoi svelarci una delle tue golose ricette?

Certamente! Questa si chiama SCARY PEPERONI ed è una ricetta che ho creato ad Halloween per i miei due conigli. Come sempre, semplicissima, alla portata di tutti e ricca di tanti vegetali perfetti per la corretta nutrizione dei nostri amati lagomorfi.

Ingredienti (più bio e a km 0 sono, meglio è)

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 finocchio

1 carota

½ mela

4 acini d’uva

6 foglie di tarassaco

4 foglie di radicchio

erba dal giardino a volontà

Naturalmente se avete 1 solo coniglio dovrete dimezzare le dosi!

lavate ed asciugate accuratamente la frutta e la verdura

intagliate i peperoni come fossero zucche di halloween (e come se non ci fosse un domani)

fate a cubetti la mela, il finocchio e la carota

fate a striscione grosse il radicchio e poi…servite!

Se avete due loschi quadrupedi, batuffoli senza ritegno pronti a divorare il pasto…siete a posto!

 

DSC_4531

Hai aperto dei corsi di cucina per preparare ricette ai nostri amici animali. Raccontaci questa esperienza. 

È bellissimo. Mi diverto molto a condividere ciò che so con le persone che partecipano. Spiego in modo concreto e semplice come si scelgono gli ingredienti e come si preparano le ricette, spiego le cotture ma… per me non è “fare scuola”, per me è stare insieme a persone aperte di mente, gente che ama davvero gli animali e che vuole fare qualcosa di speciale per quest’ultimo. Adoro conoscere queste persone e regalargli un po’ di me. Si parla moltissimo, si cucina assieme, si ride, ci si raccontano aneddoti e naturalmente io torno a casa stanca e felicissima di aver condiviso il mio mondo e le mie idee.

Da Cook In Club- Maino S.r.l, la prima scuola di cucina che ha avuto il coraggio e la forza di aprire la porta ad un corso insolito come il mio, ho potuto vivere questa esperienza pazzesca e ne sono orgogliosa ed onorata.

dogsavethequeen019

Bisogna disporre di un budget elevato per festeggiare il proprio cucciolo?

I miei clienti sono persone normalissime, gente che lavora, persone che magari fanno anche fatica a “tirare fine mese”. Sono appassionati, sono curiosi e il budget lo si crea assieme: a seconda delle richieste del proprietario dell’animale si crea un budget. Ovviamente, se il cliente abita lontanissimo o desidera avere un mantello d’oro per il proprio peloso dovrà tenere conto di alcuni dettagli. Ma ripeto, non sono la Paris Hilton delle feste per animali, mi piace far felici i miei clienti e andargli incontro.

 

dogsavethequeen014

 

kiki pelosi_happy bau-60

Il successo del tuo lavoro è dovuto a…

Alla novità, alla creatività, alla cura maniacale dei dettagli e poi forse all’approccio che ho con persone e animali. Ma, se posso essere trasparente, forse questa è una domanda a cui dovrebbero rispondere i miei clienti. Loro sanno cosa ho dato loro. Chi mi segue sui social o nella vita saprebbe sicuramente rispondere meglio di me, non crede?

Un sogno da realizzare…

Un grande editore serio che voglia scommettere su di me. Ho scritto ed illustrato un ricettario completo che aspetta solo di essere stampato e distribuito da ben 2 anni. Questo è il mio sogno. È quello che fin’ora non si è ancora realizzato e a cui tengo di più. Poi ne ho tanti altri e molto ambiziosi ma preferisco coltivarli uno ad uno e farli crescere sani.

DSC_2959

 

dogsavethequeen001

 

 

IMG_2698

 

Top