You are here
Home > I Nostri Consigli > Scrub esfoliante ed illuminante, la ricetta fai da te

Scrub esfoliante ed illuminante, la ricetta fai da te

scrub-ed-esfolianti-fai-da-te_152533_bigVediamo come preparare in casa un dolcissimo scrub allo zucchero, per una pelle liscia e vellutata. Lo scrub è un trattamento veloce, economico e efficace per esfoliare il tessuto cutaneo superficiale, liberarsi delle cellule morte dell’epidermide e ritrovare un colorito luminoso e uniforme e una pelle morbida. Gli scrub a base di zucchero di canna risultano più delicati rispetto agli scrub a base di sale e sono più adatti alla pelle del viso, oltre che a quella del corpo. Lo zucchero di canna unito all’olio dona alla pelle la giusta idratazione oltre ad avere un’azione esfoliante delicata.

Proprietà dello scrub Lo scrub ha azione esfoliante ed elimina le cellule morte dello strato corneo, lo strato più superficiale dell’epidermide. Lo zucchero di canna a contatto con l’acqua genera acido glicolico che favorisce il ricambio cellulare lasciando la pelle morbida e luminosa. L’olio di girasole è ricco di vitamina E ed è quindi antiossidante; inoltre ha azione emolliente e idratante e aiuta a prevenire e ritardare la comparsa delle rughe e a minimizzare quelle già esistenti.
20120906170854
Ingredienti

  • Olio di girasole spremuto a freddo (3 cucchiai)
  •  Zucchero di canna grezzo (2 cucchiai)
  • Miele (1 cucchiaio)
  • Limone (1/2 spremuto)

Procedimento

Versate in una piccola ciotola ben pulita lo zucchero di canna, poi unite il miele, il limone, l’olio e mescolate bene con un cucchiaio

Consigli d’utilizzo

Applicate sulla pelle umida del viso e procedete massaggiando delicatamente. Lasciate in posa per pochi minuti poi risciacquate con acqua tiepida, asciugate la pelle e applicate su di essa la crema usata abitualmente. Potete utilizzare lo scrub anche sulla pelle del corpo, sotto la doccia; effettuato prima della depilazione, lo scrub ammorbidisce l’epidermide e elimina i peli sottopelle, rendendo più efficace la ceretta. Lo scrub va effettuato non più di una volta alla settimana per dare alla pelle il tempo di rigenerarsi. Nel caso vi avanzasse parte del prodotto, potete conservare lo scrub in un barattolo ben chiuso per una settimana. Prestate attenzione che all’interno del barattolo non vi sia acqua.20120906171531

di Ilaria Rundeddu

 

Top