You are here
Home > Cultura > Dalla Sardegna all’Australia: il viaggio danzante di Frankie Boom

Dalla Sardegna all’Australia: il viaggio danzante di Frankie Boom

 

Franceschino col suo gruppo di ballo a Sidney.
Franceschino col suo gruppo di ballo a Sidney.

Cosa hanno in comune la passione per il ballo, la Sardegna e l‘Australia?

La risposta è semplice: Frankie Boom.

Questo giovane trentaduenne, originario di Tula (SS), è l’esempio che se qualcosa si vuole lo si puo’ ottenere ad ogni costo.

La sua storia è inconsueta e quasi ispira: a 9 anni Francesco ha già una coscienza propria, diventando vegetariano pur venendo da una famiglia di macellai, imparando a rispettare e ad amare gli animali, mostrando già di avere uno spirito libero e andando verso una direzione tutta sua.

A 21 anni cambia religione, diventando musulmano per poter sposare una ragazza appartenente alla cultura islamica, dimostrando che l’amore non ha religione.

Un giorno Frankie si sveglia e realizza che la sua vita non stava andando da nessuna parte, col solito lavoro per sopravivvere e il fine settimana passato con gli amici, e decide contro il parere di tutti, di trasferirsi in Australia, pur non conoscendo la lingua o la cultura.

Mai mossa fu piu’ azzeccata: 5 anni fa Francesco atterra a Sidney e dopo due anni già inizia a farsi il nome in questa splendida e ridente città, che lo ha calorosamente accolto e benvenuto tra i suoi artisti.

Inizia a ballare Rock and Roll e dopo 6 mesi gia’ trionfa in una competizione, per poi pochi mesi dopo entrare in un gruppo di ballo, portandolo spesso alla vittoria, fino ad una recente esibizione alla Opera House di Sidney, un teatro conosciuto a livello mondiale, oltrechè un simbolo dello “skyline” di Sidney.

Frankie in azione..
Frankie in azione..

In Australia il nostro Francesco Corda sta diventando ormai un viso conosciuto e sta pian piano riuscendo a portare anche il ballo sardo ( Su Trincadu) nel suo gruppo, rendendo i 4 Mori orgogliosi, spiegando come questo tipo di ballo serva ai due ballerini ad entrare in sintonia e rafforzare il “partnership”.

 

Questo talentuoso giovane sta dimostrando ancora una volta che in Sardegna ci sono molte persone che non aspettano altro che potersi esprimere per conquistare il mondo!

Auguriamo buona fortuna a questo intraprendente Sardinian Boy e speriamo di poterlo seguire nelle sue avventure artistiche.

Good Luck!!!

Emanuele “Taino” Foddai

 

Potete contattare Franceso Corda aka Frankie Boom su franceschinocorda@.alice.it o tramite la Redazione della nostra rivista.

Inoltre la sua compagnia di ballo ha un bellissimo sito che vale la pena visitare : http://www.allaboutswing.com.au

Francesco e partner nel piazzale della Opera House a Sidney.
Francesco e partner nel piazzale della Opera House a Sidney.

 

 

Top