You are here
Home > In Primo Piano > Tesoro amami come ti amo io

Tesoro amami come ti amo io

the-shining-1

 

 Cosa significa quando uno di noi diventa assillante, ossessionante nei confronti dell’altro? sei diventato uno stalker ?eppure non avresti mai pensato si finire cosi. Uomo o Stalker donna esistono e sono molte le analogie in merito al profilo psicologico: molti presenterebbero i criteri per la diagnosi del Disturbo Borderline di Personalità.
I soggetti con BDP presentano un senso di sé debole e sentono di esistere solo quando sono coinvolti in una relazione simbiotica con l’altro: “senza di te non sono niente” è la tipica frase pronunciata da un soggetto con tale disturbo quando la relazione con l’altro è minacciata o sta per venir meno allora scattano quei meccanismi di difesa.
Di fronte alla minaccia dell’abbandono il soggetto si sente perso completamente, e lo accompagna una sensazione di annientamento  e frustrazione della propria identità. Il suo valore dipende esclusivamente dalla relazione  di “Amore” con l’altro.

the-shining-jack_nicholson

 

Uscire da casa e guardarsi in giro col pensiero costante di un imminente pericolo, andare al lavoro, in palestra, al cinema ecc. sospettando che ad ogni angolo di strada si possa presentare ciò che atterisce, sussultare all’arrivo di un messaggio, non avere una tregua da quel pensiero vigliacco che l’inquietante assenza sta solo preparando la sgradita presenza, non essere più padroni della propria vita e chiedersi perchè?

jack-nicholson-sfonda-la-porta

 

 

 

L’importante è che una donna parta sempre dal rispetto per se stessa, se una persona non interessa, cercare di essere chiara da subito, il messaggio che deve arrivare è “ Non puoi essere che un amico “. Non avere il pensiero che se non rispondi o se inventi la scusa che devi uscire con un’amica, l’uomo capirà da solo che non interessa. Non funziona così perchè l’uomo ragiona diversamente e in quelle scuse potrebbe solo pensare che è una tattica per farsi desiderare. Quindi non scappare al diritto di dire no perchè fuggire all’insistenza altrui, alimenterebbe l’inseguire dello stalker che più viene evitato, più si sente in diritto di farlo. Se fuggi è come fare vedere ad un gatto un gomitolo di lana e tirare un filo per istigarlo a giocare, più lo tiri, più lo insegue, se la donna fugge, questi personaggi inseguono all’infinito il loro giocattolino fino a diventare anche cattivi come quei bambini viziati che non accettano più di non poter giocare come loro gradiscono.

Una donna deve imparare a difendersi, appena ci sono comportamenti ambigui, mettere subito in chiaro le cose. Per esempio, se si riceve un messaggio che potrebbe fare intendere chissà cosa, arrivare subito al punto “ Cosa mi vuoi dire con questo messaggio? Cosa vuoi esattamente da me? Onde evitare fraintendimenti, io ti posso vedere solo come amico “. Se pensi di essere scortese, sappi che ti stai dando valore, la vera scortesia è degli altri che non ti considerano per quello che sei, ma solo per quello che potresti dare. Così facendo si allontanano in modo naturale molte fastidiose situazioni. Non bastasse, se lo stalker non si arrende comunque, denunciare senza esitazione, non accettare – non facendo passar del tempo – di farsi vitimizzare. Nessuno ha il diritto di intervenire nella nostra esistenza se non la nostra persona. Però dipende tutto da noi, le azioni degli altri riguardano loro, ma le reazioni sono di nostra responsabilità e se ci diamo rispetto, che piaccia o no, gli altri saranno costretti a darci quello che noi manifestiamo.

Riccardo Barlucchi

Top