You are here
Home > In Primo Piano > Maria Amato, talento solare e controverso

Maria Amato, talento solare e controverso

E’ lei, la bellissima e solare Maria Amato, una delle indiscusse protagoniste del corto ” Un Solo Dio- Attacco al Vaticano“,

diretto sapientemente dal regista caprese Simone Di Martino e scritto e prodotto dalla DreaMovie.

La pellicola  è stata girata prevalentemente nella Costiera Amalfitana, ed oltre a Maria Amato, ha quali altri protagonisti il talentuoso Rami Bequiri, giovane attore di origine albanese, ed i bravissimi Roberto Narducci e Roberta Cultrone.

Le musiche originali  sono del maestro Alessandro Esseno, di Raitrade, mentre la fotografia è stata curata da Samir Iacovone, professionista di origini arabe.

Noi di RivistaDonna abbiamo incontrato Maria per scambiarci quattro chiacchiere…

MARIA AMATO 003

 

Maria Amato: attrice. Che cosa significa esserlo oggi?

Significa  sacrificio, precarietà e tenacia. Fare l’attrice comporta- per l’ appunto- molti sacrifici e- purtroppo- non sai mai che farai in seguito, quindi è un lavoro precario. Ci vuole molta tenacia e ostinazione a perseguire il proprio sogno. Perché fare l’attrice è un lavoro bellissimo ma non facile.

 

Credi che le attrici siano ancora discriminate rispetto agli attori uomini?

Penso che sia un luogo comune, almeno in questo settore!

 

Pensi siamo arrivati alla parità dei sessi?

Purtroppo la parità dei sessi non si è completamente ottenuta, ma qualche passo  in più mi sembra lo si stia facendo!

 

Tu hai appena girato un film dal contenuto molto forte per tematiche trattate. Che cosa ti ha convinto girarlo?

Mi piace trasmettere qualcosa e questo corto fa riflettere e  dal canto mio non ho avuto problemi ad accettare.

 

Qual è stata la scena più difficile con la quale ti sei cimentata?

 L’ ultima scena è stata molto intensa e la  più difficile, ma non vi svelo quale è stata in caso non lo abbiate ancora visto!

 

Maria Amato e Paolo Ruffini.
Maria Amato e Paolo Ruffini.

E soprattutto come ti sei preparata per quel ruolo?

 Ho giocato la carta della naturalezza,  del resto le persone vogliono vedere persone vere uguali a loro così potersi mettere a confronto.

 

Che saluto e augurio vuoi lasciare alle nostre lettrici?

 Un grandissimo saluto a tutte le lettrici e lettori , e i nvio  l’augurio a tutte le donne affinchè che possano ottenere la parità dei sessi in tutte le categorie lavorative e politiche!

MARIA AMATO 002

Schietta, simptica e solare, questa attrice ha tanta strada da percorrerre, e noi di RivistaDonna la terremo d’occhio e vi aggiorneremo sulla sua carriera.

 

Articolo di Laura Gorini

Top