Vacanze al mare: mete alternative per il 2017

Lontani dai soliti itinerari e alla ricerca di mete originali in cui trascorrere l’Estate? Bene, siete capitati nel posto giusto. Il momento sta per arrivare, perciò preparatevi a scoprire le destinazioni alternative per il 2017.

 

 

 

Iniziamo dalla Frisia, nei Paesi Bassi, costellata di mulini a vento, canali, dighe ed isole, dove l’acqua la fa da padrona dominando il paesaggio e i ritmi quotidiani degli abitanti. Sono proprio le Isole Frisone a costituire un laboratorio naturale unico per la biodiversità. Sulle loro coste è possibile scorgere le foche sonnecchiare placidamente, oppure dedicarsi al birdwatching nell’area umida di Kroon dove si possono avvistare fino a 185 specie diverse di volatili.

Sull’isola di Texel – la più grande dell’arcipelago – si trova invece la distesa di dune di sabbia più ampia dell’Europa occidentale e un museo davvero insolito che conserva tutti gli oggetti recuperati dal mare. E poi perché non trascorrere la notte a Harlingen? Un vero faro attrezzato con tutte le comodità per garantire un soggiorno indimenticabile.

Ci spostiamo nelle Bocche di Cattaro, in Montenegro, una delle meraviglie meglio conservate e meno conosciute dell’Adriatico. Una serie di profonde insenature – veri e propri fiordi – che dalla linea di costa penetrano per quasi trenta chilometri nell’entroterra arrivando alla città di Kotor (Cattaro).

Dal mare salgono le ripide alture che abbracciano le insenature, offrendo al viaggiatore una varietà climatica e ambientale unica nel suo genere. Le coste accolgono gli amanti del mare con spiagge lunghe e sabbiose, mentre i più intrepidi potranno avventurarsi tra scogliere e lagune naturali.

Poco lontano dal mare, la collina offre escursioni lungo paesaggi fatti di gole profonde e ampie vallate. Ci sono poi le città, come Kotor con le sue rustiche case in pietra, oppure come Ulcinj, con la sua vivacità e il suo mistero legato a leggende di pirati.

DallʹAdriatico voliamo verso est a Sochi, in Russia. Definita la Perla del Mar Nero, Sochi si presenta al viaggiatore come una località balneare effervescente e in continuo movimento, con il centro storico che costituisce il cuore della città e che ospita la maggior parte dei luoghi di interesse.

Il Museo d’Arte è uno dei più importanti del Mar Nero, mentre il Museo di Storia è tappa obbligata per avere una panoramica sull’evoluzione, nei secoli, del territorio e della città.

I numerosi locali offrono intrattenimento per tutti i gusti, mentre l’imponente Sochi Casino and resort ospiterà a Maggio una tappa del Poker Stars Championship. È un torneo internazionale che si svolge nelle località più esclusive del mondo, e di certo Sochi in questo intrigante contesto non poteva mancare, ponendosi ancora una volta come luogo esclusivo per abbinare mare e divertimento.

Voliamo allʹaltro capo del mondo, in Costa Rica. Nonostante se ne faccia un gran parlare, vuoi per le sue bellezze naturali, vuoi per la mancanza di un esercito e per il livello di felicità percepita che è tra i più alti al mondo, il Costa Rica resta ancora un luogo in cui è possibile trovare quell’autenticità lontana dal turismo di massa che altre destinazioni hanno definitivamente perduto.

Non lontano dalla città di La Fortuna troviamo la Piscina di Los Pobres con le sue sorgenti naturali di acqua calda frequentate quasi esclusivamente dai locali. Per gli amanti dei libri di avventura consigliamo la Bahia de los Piratas dove le escursioni in kayak e lo snorkeling vi faranno apprezzare appieno le bellezze sottomarine della costa. Per gli amanti del trekking una tappa obbligatoria è la Riserva Naturale di Monteverde, con i suoi ponti sospesi e panorami mozzafiato sulla giungla tropicale.

Dopo aver volato per tutto il mondo, facciamo ritorno in Italia e ci fermiamo sul Golfo di Baratti, in Toscana. Affacciato sul Mar Tirreno a poche miglia dall’Isola d’Elba, Baratti offre un patrimonio unico dal punto di vista naturalistico e archeologico.

Dominata dall’antico abitato etrusco di Populonia, la spiaggia di sabbia ferrosa si estende da un’estremità all’altra del golfo mantenendo il suo carattere selvaggio. Al di là della punta sud le scogliere e le insenature raggiungibili esclusivamente in barca offrono ripari sicuri per chi è alla ricerca di relax e tranquillità. La macchia mediterranea si apre a due passi dal mare per escursioni lungo percorsi non impegnativi che attraversano l’acropoli e la necropoli etrusche.

Il vecchio porticciolo, con il suo pontile in legno e i suoi tramonti infuocati, è ideale per un aperitivo o una cena romantica. Un soggiorno ideale per uscire dai soliti itinerari, respirando una storia antica a due passi dal mare.

 

Poker Stars Championship


You may also like...