You are here
Home > Cultura > Praticare sport con un occhio all’igiene: le buone abitudini da seguire nei centri sportivi

Praticare sport con un occhio all’igiene: le buone abitudini da seguire nei centri sportivi

Frequentate anche voi centri sportivi come le piscine e le palestre? Di certo non una novità, visto che secondo quanto rivelato dal CONI sempre più italiani amano mantenersi in forma praticando dello sport. Si parla di una passione che non conosce età, epoca o estrazione sociale: in molti non riescono a rinunciare a questo hobby, anche in una società che corre spedita e che lascia pochissimo tempo libero. Spesso, però, la fretta diventa cattiva consigliera, perché può portare a errori e sbadataggini in quanto all’igiene: bisogna sempre prestarvi attenzione, quindi in questo articolo vedremo tutte le buone abitudini da seguire nei centri sportivi.

 

Palestre e piscine: le principali norme igieniche da seguire

 

Chiunque frequenti una palestra o una piscina dovrebbe sempre mantenere alta l’attenzione alla propria igiene: questo per via del fatto che le infezioni sono potenzialmente sempre dietro l’angolo e non aspettano altro che un ospite incauto sul quale attecchire. Per prima cosa, è necessario imparare a schivare le infezioni, come quelle portate dall’adenovirus, responsabile ad esempio delle congiuntiviti: lo stafilococco, invece, può provocare problemi come la follicolite e le infezioni delle vie respiratorie. La prima regola, dunque, è evitare il contatto delle ferite aperte con l’acqua: il consiglio è di usare sempre dei cerotti idro-resistenti. La seconda regola cardine per una corretta igiene è l’uso continuato delle ciabatte: camminando a piedi scalzi in questi luoghi si rischia di contrarre i funghi della pelle, che comunque possono essere curati con una pomata antifungina pensata per questo. Un altro consiglio è indossare sempre le cuffiette, per evitare problemi come la pediculosi e dunque l’infestazione da pidocchio. Infine, meglio igienizzare sempre le asciugamani, dopo averle usate in piscina o in palestra.

 

Altri consigli per l’igiene nei centri sportivi

 

Non solo capelli, mani e piedi, anche le orecchie sono a rischio infezione perché potreste ad esempio prendere l’otite: una malattia potenzialmente molto pericolosa. Per evitarla è sempre il caso di indossare i tappi per le orecchie in piscina: anche se possono dare fastidio è solo una questione di abitudine. Prima di entrare in acqua, poi, la doccia è obbligatoria poiché vi impedirà di portarvi dietro batteri e altri organismi infettivi. Quali sono gli altri consigli per chi frequenta i centri sportivi? In palestra, così come in piscina, non andate mai a casa senza aver prima fatto la doccia: quando la fate, però, usate sempre dei prodotti detergenti ad azione anti-batterica, come quelli allo zolfo. Inoltre, asciugatevi totalmente e in ogni zona del corpo: così abbatterete l’umidità e renderete decisamente più complicata la vita ai funghi. Per concludere, in palestra conviene usare solo scarpe traspiranti, sempre per il problema dell’umidità.


Top