You are here
Home > In Primo Piano > Non rinunciare al tacco 12: cinque esercizi per camminare come una modella 

Non rinunciare al tacco 12: cinque esercizi per camminare come una modella 

 
Camminare con i tacchi altissimi può essere un po’ complicato, soprattutto se non sei abituata. Ma perchè rinunciarci?Imparare a camminare senza timore con i tacchi alti richiede solo un po’ di pratica e un pizzico di attenzione. Ecco un paio di utili suggerimenti per una camminata da modella.
Primo: fare passi piccoli. Camminare con i tacchi più alti non ha niente a che vedere con quanto imparato da piccola, quindi devi fare alcune cose che potresti sentire come contro intuitive: misura dei passi piccoli e lenti, facendo attenzione a non piegare le ginocchia più di quanto non faresti normalmente. I tacchi alti tendono ad accorciare un po’ la falcata. Più sono alti, più la falcata sarà breve:  passi piccoli e delicati renderanno la tua passeggiata più naturale e ti aiuteranno a sentirti più a tuo agio.
Secondo: dal tallone alla punta. Prima appoggia a terra il tallone, poi le dita dei piedi. Una volta che il tuo peso sarà sui tacchi, sposta il peso in avanti come se stessi camminando sulle punte e spingi in avanti per il passo successivo.
Terzo: la postura. Camminare bene con i tacchi dipende da una buona postura. Se cammini in modo dinoccolato, non ha senso indossare tacchi alti. Per ottenere una postura perfetta:
Immagina la presenza di un pezzo di corda invisibile che tiene la testa in posizione verticale – la testa deve essere in linea con la colonna vertebrale e il mento dovrebbe essere parallelo al pavimento. Evita di guardare verso il basso.
Metti le spalle indietro e verso il basso e mantieni le braccia rilassate ai tuoi lati. Oscilla leggermente le braccia mentre cammini per rimanere in equilibrio. Mantieni i muscoli addominali impegnati, spingendo l’ombelico verso la colonna vertebrale. Questo ti aiuterà ad avere una postura più dritta facendoti sembrare contemporaneamente più sottile.
Piega leggermente le ginocchia: non dovresti mai essere bloccata quando cammini con i tacchi.

Mentre cammini, tieni le gambe vicine tra loro e le dita dei piedi dritte in avanti.

Quarto: seguire una linea. Immagina di camminare lungo una linea invisibile. Le modelle da passerella mettono spesso un piede leggermente davanti all’altro per dare più ondeggiamento ai fianchi. Molte donne indossano i tacchi per sembrare sexy, quindi è una buona idea aggiungere una piccola oscillazione alla tua passeggiata. Il modo migliore per riuscire a ondeggiare mentre si cammina con i tacchi è far finta di muoversi lungo un’immaginaria linea retta o una corda tesa.
Un piede dovrebbe spostarsi direttamente davanti all’altro, con le dita dei piedi che puntano dritte. Questa passeggiata richiederà un po’ di pratica supplementare prima di padroneggiare, ma i risultati ne varranno la pena.

Quinto: il tacco giusto Non tutti i tacchi alti sono uguali e la capacità di camminare bene dipende da come si scelgono le scarpe giuste. Vai a comprare scarpe alla fine della giornata, quando i piedi sono leggermente gonfi. Scegli quelle che si adattano alla forma del tuo piede – assicurandoti che la scarpa sia più grande del piede nudo. Prova sempre entrambe le scarpe in negozio facendo qualche passo – se non le trovi subito comode, allora probabilmente non lo saranno mai.
Top