You are here
Home > Amore > Quando ti accorgi che il tuo partner non ti ama più. Cosa fare

Quando ti accorgi che il tuo partner non ti ama più. Cosa fare

Hai avuto una storia bellissima con lui, lo amavi e continui ad amarlo. Ma se lui invece non ti amasse più?

Quando si sta in coppia può succedere qualsiasi cosa, sia che si stia insieme da poco o da molto. 

Litigi e discussioni che a lungo andare possano rovinare il rapporto.

Stando insieme da molto tempo questi litigi o discussioni se si prendono molto seriamente possono intaccare i sentimenti del partner, e l’amore a quel punto potrebbe iniziare a svanire.

Quando si ama e si hanno dei sentimenti veramente forti bisogna lottare per farli durare, lottare per chi si ama, ma questo non sempre è possibile.

Ci sono volte in cui entrambi smettono di amare, ma non hanno il coraggio di dar fine alla relazione, sopratutto per la paura di rimanere soli, abituati ad avere sempre qualcuno al proprio fianco oppure avendo paura di rimanere soli con se stessi.

Il peggior caso di tutti è sicuramente quando solamente un partner della coppia smette di amare l’altro e non lo dice perché ha paura della reazione dell’altra persona, perché in fin dei conti anche se non si ama si tiene a quella persona, e vederla soffrire per colpa propria ovviamente non è una cosa che renderebbe felice nessuno.

A quel punto il partner che non ama ovviamente da dei segnali. Si allontana, non ti mette di certo tra le prime scelte e non sei più il suo primo pensiero. Inizia d avere più pensieri verso se stesso, il primo passo è quando succede che progetta qualcosa per il suo futuro e succede che tu non vieni messo nemmeno in considerazione.

E’ distaccato, a volte sulle nuvole e sovrappensiero non ti sta a sentire e sopratutto, cosa più importante non ascolta e non appoggia i tuoi sogni ed obbiettivi che per lui sembrano futili ed irraggiungibili.

Il miglior modo anche se si ama il partner, vedendo questi segnali è capire se si vuole ancora continuare a soffrire o raggiungere un punto di svolta nella propria vita, dove il proprio bene e la propria felicità superano ogni cosa.

Ovviamente dopo una rottura importante all’inizio non è facile ma ci si sente più rilassati e liberati di un peso che solamente ci soffocava. L’amore è importante ma se quella persona non ti ama per ciò che sei e non ti fa felice non c’è più un motivo per stare insieme.

Libertà

La paura che più attanaglia le coppie è sicuramente il cambiamento. Aver paura di lasciar quella persona perché la vita cambierà, ma sta a noi capire come prendere in mano una situazione del genere e trarne positività.

Bisogna sentirsi felici, liberi e sempre capaci di poter raggiungere tutto ciò che si vuole nella propria vita, e se il vostro partner sminuisce tutto ciò che fate allora non è quello giusto.

Basta trovare la felicità in noi stessi, essere forti e capire, dopo una rottura che, se il partner non ci amava più allora non c’era più nulla da fare se non prendere la scelta di andare avanti e vivere ognuno la propria vita.

Alla fine lo scopo della vita è imparare dai propri errori e farne un tesoro, e sopratutto essere sempre felici o cercare sempre la felicità nelle piccole cose.

Francesca Cocco

 


Lascia un commento

Top