You are here
Home > Amore > Passo falso di Jeff Bezos. Quando un divorzio “non protetto” può toglierti il primato di uomo più ricco del mondo

Passo falso di Jeff Bezos. Quando un divorzio “non protetto” può toglierti il primato di uomo più ricco del mondo

Una donna sta per portargli via il primato di uomo più ricco del mondo e metà del suo patrimonio per non aver stipulato un contratto prematrimoniale

Divorzio-RivistaDonna.com

Anche i geni del business e l’uomo più ricco del mondo sbagliano. E di molto. Jeff Bezos fondatore del colosso Amazon sta per perdere il primato di uomo più ricco del mondo e – peggio ancora – metà del suo patrimonio personale di 130 miliardi di dollari. Tutto a causa di una donna. Il divorzio da sua moglie. Ma l’errore non è il divorzio, quanto il non aver stipulato un accordo prematrimoniale in caso di separazione. Un errore imperdonabile per uomini con un patrimonio stellare. Il Presidente Trump ha sempre fatto firmare alle sue mogli – Melania Knauss Trump compresa – un accordo prima della cerimonia nuziale. Sarà poco romantico, ma estremamente utile in caso l’amore finisca. Così non finisce anche il patrimonio colossale. Non solo Jeff non l’ha fatto – e nessuno del suo stuolo di avvocati lo ha apparentemente ha consigliato – ma ha accettato senza battere ciglio la legge dello stato americano di Washington – dove risiede – che prevede esclusivamente la comunione dei beni per gli sposi. Qualcosa di raro in Italia, anche per i comuni mortali privi di patrimoni miliardari (che in Italia sono solo 43, per ora). Fatto sta che Mackenzie Bezos sta per detronizzarlo e garantirsi senza sforzo almeno 65 miliardi di dollari, se – come pare – a lei spetta la metà del patrimonio di Jeff.

In un matrimonio high-net-worth, un accordo prematrimoniale è progettato principalmente per proteggere ciò che è già posseduto prima del matrimonio, e beni che possono essere accumulati nel futuro.

Divorzio-RivistaDonna.com

I miliardari hanno strutture patrimoniali complicate. Hanno società di comodo, investimenti in altre società ed è molto, molto complicato. Uno degli scopi principali di un accordo prematrimoniale è quello di evitare il mal di testa che va nella produzione di tutti i documenti e di avere i ragionieri che frughino nei tuoi cari assett (beni patrimoniali). In teoria, questo è ciò che potrebbe accadere in assenza di un accordo.

Donald Trump dice che il suo accordo prematrimoniale con Melania Knauss ha reso il suo matrimonio più forte.

“È uno strumento duro, doloroso e brutto”, dice Trump. “Credimi, non c’è niente di divertente. Ma arriva un momento in cui devi dire: “Tesoro, penso che tu sia magnifica, e mi prendo cura di te profondamente, ma se le cose non funzionano, questo è ciò che otterrai”.

Divorzio-RivistaDonna.com

Inoltre, l’accordo prematrimoniale può agire come una sfera di cristallo, dice. Se una coppia riesce a superare il freddo, il processo legale che fa riflettere e riesce ancora a parlare al matrimonio, il matrimonio ha una possibilità.

In Sardegna, nella provincia di Medio Campidano, gli sposi ricorrono di più alla comunione dei beni: sono ben oltre metà del totale. La provincia dove invece gli sposi mettono meno spesso in comune il patrimonio è Trapani con il 12%.

Parlane col tuo avvocato e con un coach prima di sposarti. Benvenuta donna più ricca del mondo. Caro Jeff, l’amore può far molto male.

giorgio-nadali-RivistaDonna.com
GiorgioNadali

Lascia un commento

Top