Come riciclare vecchi vestiti per riutilizzarli

Ora che si avvicina la primavera, arriva anche il momento del cambio dell’armadio, e sicuramente troveremo tanti vestiti che non mettiamo più.

Scopri con noi in questo articolo tante idee simpatiche per riciclare in modo davvero creativo gli abiti che non ti piacciono più o che non ti vanno, ad esempio i jeans e le camicie, i maglioni e le gonne. Tutto ciò che ti serve è un pomeriggio a disposizione, ago e filo, forbici, tanta creatività e qualche accessorio per decorare i tuoi nuovi capi.

Dare nuova vita ai vecchi jeans

Riciclare-Vestiti-RivistaDonna.com

Puoi riciclare i tuoi vecchi jeans in tanti modi. Ad esempio, se ti vanno ancora e il modello ti piace, puoi abbellirli applicando sulle tasche e magari sull’orlo tramite della colla a caldo delle fasce di strass, dei brillantini, oppure dei bijoux colorati. In un attimo diventeranno un capo speciale da utilizzare per una bella serata. Se invece il colore non ti piace più, puoi cambiarlo con della semplice candeggina. Tutto ciò che ti serve è diluire un litro di candeggina per 20 litri di acqua e lasciare in ammollo i tuoi jeans, magari annodandoli in punti strategici con degli elastici dove vuoi che il colore sia più evidente. Dopo lava i tuoi jeans, e voilà, un modello tutto nuovo!

I colletti delle camicie

Riciclare-Vestiti-RivistaDonna.com

Se hai delle camicie che sono consumati, che non metti più, poi ricavarne i colletti, e decorarli con strass o con bottoni particolari, per applicarli poi a camicie nuove, a t-shirt o a maglie. Avrai un capo davvero originale. Perfetto sia per l’ufficio che per uscire.

Un miniabito tutto nuovo

Da qualche parte nel tuo guardaroba avrai sicuramente un abito che hai usato per una cerimonia ma che ora non metti più. Se l’abito è lungo, puoi accorciarlo e renderlo attuale semplicemente prendendo bene le misure e lasciando circa 5-6 cm in più nel caso sia troppo corto. Dopo aver tagliato il tuo abito alla lunghezza che ti piace, fissa con degli spilli, e poi fai la piega con la macchina da cucire. In un attimo ecco un perfetto abito da aperitivo! ​

 

Decorare una vecchia t-shirt con le forbici

Puoi trasformare completamente una vecchia t-shirt con che non metti più tagliuzzando la parte posteriore. Scegli il disegno che vuoi realizzare, ad esempio delle greche, dei triangoli, dei raggi, e crea il tuo disegno con delle forbici da sarta. Il risultato sarà davvero originale e unico! ​E poi, non dimenticare di personalizzare le tue nuove creazioni con delle etichette personalizzate!

Un nuovo abito con la camicia del tuo lui

Riciclare-Vestiti-RivistaDonna.com

 

Se hai una camicia del tuo lui, o perché no anche di tuo padre, magari a quadretti, puoi trasformarla in un simpatico abito. Ti basta tagliare le maniche e cucirne i bordi per farlo diventare un abito smanicato. Se serve poi, puoi creare delle pences sul retro per aggiustarlo sul punto vita. Puoi decorare questo tuo nuovo abito con una maxi cintura in stile vintage.

Decorare con gli stencil

Puoi decorare un paio di pantaloni che non metti più, oppure una camicia con degli stencil. Realizzarli è davvero semplice con un cartoncino: ritaglia la forma che ti piace, ad esempio una stella, un fiore, un cuore. Applica il cartoncino sul capo che vuoi decorare, passa poi sullo stencil un pennello intriso di acqua e candeggina ripetendo tante volte in base alla fantasia che vuoi creare e lascia almeno per 20 minuti a riposare. Lava, asciuga, e indossa la tua creazione!

Una Pashmina tutta nuova da un vecchio abito

Prendi una maglia che non usi più, sia maniche corte che lunghe, e ritaglia la parte centrale, quindi evitando le maniche e il collo. Poi con le forbici ripiegala e sempre con esse ritaglia dalla parte finale tante piccole frange. Arrotola il tessuto lasciando le frange in vista. Ecco per te pronta una Pashmina originale e davvero creativa!

Le fodere per i tuoi cuscini

Riciclare-Vestiti-RivistaDonna.com

Puoi rivestire cuscini del tuo divano, o del letto, semplicemente cucendo insieme degli scampoli di abiti che non metti più con la tecnica del patch work, oppure tagliando una camicia o una maglia e realizzando in questo modo una federa tutto ciò che ti serve e prende le misure del cuscino, lasciando almeno 5 cm per lato per chiuderlo, forbici, ago e filo.

Annabelle Carter Short

Annabelle Carter Short è una scrittrice e una sarta con oltre 5 anni di esperienza. Adora il fai da te e sogna di avviare un’azienda online dedicata all’artigianato. Annabelle è una mamma e ama cucire e realizzare le proprie creazioni con i suoi due bimbi, Leo (9 anni) e Michelle (11 anni).

Riciclare-Vestiti-RivistaDonna.com

Lascia un commento