Unghie che si spezzano: ecco cosa può esserci alla base e come rimediare

La fragilità delle unghie è un problema che riguarda molte donne e che ha alla base delle cause anche molto diverse tra loro, alle quali a volte risulta difficile risalire.

Unghie-RivistaDonna.com

Le unghie deboli presentano in genere delle caratteristiche strutturali anomale e riconoscibili come le tipiche striature verticali, solchi più o meno profondi e fragilità superficiale degli strati dell’unghia.

Non appena si notano sintomi di questo tipo bisogna evitare di trascurarli e cercare invece di capire da cosa sono causati. Oltre a una questione puramente estetica, infatti, è importante approfondire il problema in quanto molto spesso le unghie sono lo specchio della salute generale del nostro organismo, facendo da campanello d’allarme per malattie o altre condizioni anomale.

Possibili cause

Le cause delle unghie deboli sono numerose, al punto che elencarle tutte sarebbe quasi impossibile. Ci sono però alcune particolari disturbi che riguardano la pelle (come la micosi e la psoriasi, ad esempio, ma anche l’ipertiroidismo e l’anemia) che hanno conseguenze ben visibili anche sulle unghie.

Anche alcune abitudini alimentari scorrette hanno una grande influenza sulla salute delle nostre unghie: uno livello scarso di idratazione oppure carenze nutrizionali (soprattutto di vitamina A,C, E e B6 e di minerali come zinco, calcio, ferro e rame) dovute a un regime alimentare sbilanciato portano in genere a una maggiore fragilità delle lamine; inoltre, disturbi dell’alimentazione come la bulimia e l’anoressia hanno solitamente un impatto negativo sulla loro struttura. Altre possibili cause alla base di modifiche strutturali delle unghie sono i trattamenti farmacologici aggressivi per l’organismo e una condizione di elevato stress psicologico.

Tra i fattori esterni che influiscono negativamente sulla salute delle unghie troviamo principalmente il contatto frequente e prolungato con acqua o con prodotti chimici aggressivi (solventi, detergenti per la casa, ecc), il tabagismo e l’onicofagia (il vizio di mangiarsi le unghie).

Unghie-RivistaDonna.com

Come renderle più forti?

Nel momento in cui si nota una maggiore fragilità delle unghie, insieme a delle anomalie strutturali, è bene ricorrere a degli integratori specifici, pensati per risolvere il problema delle unghie fragili e che si rivelano utili per nutrirle dall’interno.

Nel caso in cui la fragilità delle unghie sia causata dalla scarsa assunzione di acqua, è bene rimediare cercando di berne almeno 2 litri al giorno (aiutandosi anche con tisane, tè, succhi di frutta) e incrementare il consumo di frutta e verdura, per fare il pieno di vitamine. Inoltre, in una fase così delicata per la loro salute, è bene evitare di usare smalti, solventi e altri prodotti aggressivi e di cercare di indossare sempre dei guanti per limitare al massimo il contatto diretto con sostanze che potrebbero peggiorare la situazione.