Insonnia: i cibi che ci aiutano a dormire

Il cibo e l’alimentazione giocano un ruolo importante sopratutto per quanto riguarda il sonno

Gli alimenti che vengono ingeriti, la quantità e la qualità di proteine che vengono assorbiti dal corpo è legato alla produzione dei neurotrasmettitori.

I più importanti sono la serotonina e l’adrenalina, i principali protagonisti per renderci calmi o ansiosi.

Quali sono gli alimenti che aiutano ad avere un buon sonno? E quali sono quelli da evitare?

Scopriamoli!

Alimenti che favoriscono il sonno

Insonnia-RivistaDonna.com
Insalata di Spinaci

Fonti di magnesio

La causa più comune dell’insonnia sicuramente è la vita frenetica. Inoltre lo stress prolungato il magnesio, un minerale molto importante che viene consumato troppo in fretta. 

In questo caso, sopratutto se si soffre di stress, bisogna integrare una buona alimentazione.

Ecco gli alimenti ricchi di magnesio, che aiuteranno a far scendere lo stress, favorendo il sonno.

  • Semi di zucca
  • Frutta secca
  • Pesce
  • Spinaci e verdura a foglie larghe
  • Carciofi
  • Datteri
  • Riso integrale

Il Triptofano

Per chi non lo sapesse, il triptofano è un amminoacido che alza i livelli di serotonina e di melatonina. Quest’ultimo è un ormone che induce sonnolenza.

Questi sono alcuni alimenti ricchi di triptofano.

  • Ricotta
  • Semi di sesamo
  • Riso integrale
  • Datteri
  • Banana
  • Avena
Insonnia-RivistaDonna.com
Avena

Alimenti da evitare

Cibi Confezionati

Questo tipo di cibi hanno un elevato indice glicemico, infatti sono ricchi di zuccheri ed ovviamente difficili da digerire.

Lo smaltimento degli zuccheri richiede molto tempo, infatti è sconsigliato non mangiarli prima di andare a dormire.

Essi contengono una grande quantità di glutammato monosodico, questo come il sale crea ritenzione idrica, ed in alcuni soggetti potrebbe provocare reazioni eccitanti.

La Tiramina

La tiramina stimola l’adrenalina, la noradrenalina e la dopamina, tutti ormoni che non favoriscono il sonno ma che stimolano l’attività.

Gli alimenti che contengono molta tiramina sono:

  • Pancetta affumicata e tutti i tipi di cibo affumicato
  • Vino
  • Formaggi, tipo cheddar, gorgonzola, roquefort, brie, pecorino, groviera
  • Melanzane, crauti, salsicce e insaccati
  • Pesce poco fresco o conservato tipo aringhe, tonno, caviale
Insonnia-RivistaDonna.com
Salsicce

Se soffrite di insonnia dovete evitare di consumare questo tipo di cibi. Se non riuscite a farne a meno, consumateli preferibilmente a pranzo invece che a cena.

Alcool

Insonnia-RivistaDonna.com

Assumere alcool durante le ore serali potrebbe alterare il sonno.

Gli alcolici potrebbero dare in un primo momento un senso di sonnolenza, ma successivamente posso portare all’insonnia.

Il fegato inoltre verrebbe sottoposto ad un carico di lavoro abbastanza pesante per la metabolizzazione dei liquidi ricchi di alcool. 

Tutto ciò rende la notte insonne con parecchi risvegli notturni.

Cioccolato

Molti di voi non sapranno che il cioccolato contiene delle sostanze stimolanti come la tiramina e la feniletilamina.

Essi aumentano il rilascio della noradrenalina.

Anche se il rilascio di stimolanti è minore rispetto al caffè, è da tenere presente che il cioccolato contiene caffeina, la sostanza eccitante per eccellenza.

Insonnia-RivistaDonna.com

Lascia un commento