Barca a vela: una vacanza che rende felici

Stare a contatto con il mare porta felicità e relax

Barca-a-Vela-RivistaDonna.com

Se avete già vissuto una vacanza in barca a vela avrete già sperimentato la felicità, l’appagamento e la sensazione di sentirsi rigenerati.

Lo dice anche la scienza, il mare rende felici, in particolare un viaggio in barca a vela ne si trae ancora più benefici, sopratutto grazie al contatto con l’aria marittima ed il mare.

E’ stato dimostrato dallo studio, durato ben 10 anni pubblicato su Environmental Psychology.

Questa ricerca ha constatato che l’acqua rilascia delle sostanze chimiche legate alla felicità, come la dopamina, serotonina e l’ossitocina.

Ecco i principali motivi per cui una vacanza in barca a vela rende felici.

Barca-a-Vela-RivistaDonna.com

 

L’acqua rende più felici

Uno studio condotto con l’applicazione Mappiness, ha constatato che le persone sono serene quando stanno all’aria aperta, ed inoltre sono più felici del 5,2% quando ci si trova vicino all’acqua.

Lo stesso vale per chi si trova su una barca a vela, a contatto diretto con il mare.

Il panorama ha un potere rilassante

Quando si osserva il mare oppure si guardano paesaggi marittimi, anche sono il fotografia, il cervello si attiva positivamente, raggiungendo stabilità emotiva collegata anche al recupero di ricordi positivi. Vivendo una vacanza in barca a vela queste sensazioni si ampliano.

Fa bene al cervello

durante questo studio sono stati messi due gruppi di studenti a confronto, dove gli sono state assegnate delle stanze con vista mare e con vista sulla città. 

I questo modo si sono valutate le variazioni di rendimento e di concentrazione.

Il gruppo che ha goduto della vista mare ha ottenuto risultati più alti nei test, ed ha dimostrato anche una maggiore capacità di concentrazione.

Per chi pratica vela, il rendimento con la vista perenne del mare, può raggiungere il livello massimo.

L’aria marittima fa bene alla salute

La tipica aria salmastra del mare è ricca di sali minerali, così assimilati attraverso la respirazione.

Gli esperti consigliano di respirare a pieni polmoni l’aria di mare, in particolare quando è mosso poiché le onde liberano particelle di cloruro di sodio, magnesio, iodio, e potassio.

Se ci si trova su una barca a vela questo processo diventa più semplice.

Il blu regala tranquillità e sollievo

Il colore blu possiede la capacità di rallentare il ritmo cardiaco, respiratorio e la pressione sanguigna.

In una stanza dipinta di blu infatti i battiti cardiaci rallentano e ci si sente inondati da una sensazione di tranquillità, armonia e appagamento.

Lo stesso vale per la barca a vela, in constante contatto con tutte le tonalità di blu.

Barca-a-Vela-RivistaDonna.com Barca-a-Vela-RivistaDonna.com

Lascia un commento