Mare: tutti i benefici per la propria salute

Sono tanti i benefici del mare, e quando si è in vacanza non c’è posto migliore per oziare, nuotare o semplicemente passeggiare sul bagnasciuga

Mare-RivistaDonna.com

Ma il mare non è solo un piacere per gli occhi, infatti ha delle proprietà benefiche, come se fosse un dottore ma del tutto naturale.

Il mare rilascia tante particelle che fanno bene alla salute, sia quella del corpo che della mente.

Un rimedio naturale per alcune malattie

I benefici naturali attuati dal mare, rientrano nella talassoterapia, ossia l’azione curativa del clima marino.

Tutto questo contribuisce a risolvere in modo totalmente naturale alcune malattie.

Per gli esperti sembra che il mare riesca a curare ben 16 malattie.

  • disturbi respiratori (soprattutto da pollini)
  • artrosi
  •  depressioni
  • allergie della pelle
  • psoriasi
  • anemia
  • convalescenza dopo malattie delle vie respiratorie al linfatismo
  • patologie ginecologiche e reumatiche
  • osteoporosi
  • distorsioni
  • ipotiroidismo
  • lussazioni
  • dal rachitismo
  • fratture

Aerosol Naturale

Quando si sta vicino alla riva, l’aria è ricca di sali minerali, per via delle onde che si infrangono sulla sabbia o sulle rocce o per via degli spruzzi dell’acqua sollevati dal vento.

E’ come se fosse un aerosol naturale, completo di un mix di cloruro di sodio, magnesio, calcio, bromuro, silicio, potassio e iodio, che agiscono migliorando le funzioni respiratorie.

Funge da immediato antistress.

Inoltre l’alta concentrazione dei minerali presenti aiuta a combattere la ritenzione idrica.

Tutto ciò è passibile grazie all’osmosi, che aiuta ad eliminare attraverso i pori i liquidi accumulati nei tessuti.

Le gambe si alleggeriscono, e la circolazione migliora.

I pori della pelle a contatto con l’acqua di mare si espandono, così permettono agli elementi contenuti in essa di essere assorbiti dall’organismo.

Mare-RivistaDonna.com

Migliora la circolazione

Uno dei benefici più importanti sicuramente è la camminata sul bagnasciuga.

Questo tipo di attività massaggia tutto il corpo, stimolato dalla pressione delle onde e migliorano la microcircolazione e la funzionalità del sistema linfatico. In questo modo si drenano i liquidi, come una sorta di acquagym e idromassaggio, che rendono caviglie, cosce e fianchi più snelli.

I benefici del mare: muscoli più tonici

Muoversi nell’acqua del mare consente una complessiva ossigenazione dei tessuti migliorando la muscolatura di tutto il corpo. Nuotare tonifica e scioglie le tensioni muscolari. Ma anche camminare o correre a piedi nudi sulla riva dà una sferzata di energia, riattivando appunto la circolazione grazie alla resistenza  di mare e onde. E allora, via libera alle passeggiate in acqua di mare immergendosi fino alla coscia o al polpaccio.

Aiuta la tiroide grazie allo iodio

Uno dei minerali più importanti rilasciato dal mare è sicuramente lo iodio, che agisce sulla tiroide facendola funzionare al meglio.

Anche se la fonte principale di iodio risiede negli alimenti, respirare l’aria di mare contribuisce al fabbisogno corporeo, senza contare l’umidità il vento e i raggi solari che danno tutti un’azione positiva all’organismo.

I raggi solari stimolano la produzione di vitamina D, un fissante di calcio nelle ossa, combattendo il rachitismo e l’osteoporosi.

Mare-RivistaDonna.com

Il sole è essenziale per avere un sistema immunitario efficiente, attivando i linfociti T, cellule del sangue che proteggono da batteri e virus.

Il corpo riesce a sintetizzare la vitamina D con il sole e gli alimenti, ma le percentuali sono molto diverse.

Grazie al sole ci aggiriamo all’80% contro il 20% degli alimenti.

Quindi esporsi ai raggi solari è super consigliato.

Pelle più sana e bella

Per chi soffre di disturbi della pelle, il mare ed il sole si rivelano una coppia vincente.

Un esempio può essere la psoriasi, con il quale la pelle si desquama e si irrita.

L’acqua marina ha un agente disinfettante, così calma il prurito e aiuta la cute a rigenerarsi.

Raccomandando di usare una protezione solare adeguata, alternando mare e sole, il tutto porta ad effetti lenitivi, riducendo il disturbo.

Il sole e l’acqua marina sono un toccasana per le malattie della cute, come le dermatiti seborroiche. L’acqua marina disinfetta e lenisce il prurito ed il sole asciuga le chiazze di origine allergica.

Mare-RivistaDonna.com

Il mare ed il sole hanno proprietà benefiche anche per l’acne, perché l’acqua del mare è ricca di sali minerali ed elimina le impurità.

I dermatologi infatti consigliano di non lavarsi subito dopo un bagno al mare, ma di rimanere bagnati almeno 5 minuti in modo da dare ai minerali il tempo di purificare la pelle e togliere le sostanze con l’acqua dolce.

L’acqua marina è un disinfettante, ma non solo. Con i suoi minerali rende la pelle più resistente e aiuta a combattere le infezioni di funghi e batteri.

Vale lo stesso per il sole, che ristabilisce l’equilibrio nelle pelli grasse, così da renderle più lisce e più sane.

Se non avete la pelle grassa non preoccupatevi, non si secca. L’acqua, ricca di minerali nutre la pelle.

Però se si ha la pelle molto secca, basta lavarsi subito la faccia con acqua dolce subito dopo il bagno a a mare. 

Non dimenticate di stare al sole, con una buona protezione solare. Tutto ciò porta alla produzione della cheratina che rende la pelle più resistente e compatta.

Il mare è un toccasana per corpo e mente, il sole e la spiaggia sono anti stress naturali, meglio sperimentare tutti questi benefici direttamente al mare!

Lascia un commento