A Sorrento nasce il cocktail ispirato al Grand Tour della Campania

A Sorrento nasce “Sensazioni…dal Grand Tour “, il nuovo cocktail in omaggio ai viaggiatori della Campania

Sorrento (NA), 16 luglio 2019 – Nasce a Sorrento il nuovo cocktail nel segno del Grand Tour, per celebrare le eccellenze della Campania, i suoi prodotti tipici e la sua identità.

La prima degustazione in esclusiva del cocktail è avvenuta nei giardini del Vivaio Ruoppo.

Il drink per il gran tour è stato realizzato in occasione della mostra fotografica “Carnet de Voyage” di Giuseppe Leone, osputata al Museo Correale Terranova di Sorrento nell’ambito dei progetti speciali del Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”.

Sorrento-Cocktail-RivistaDonna.com

Un vero e proprio viaggio che, proprio come il famoso Grand Tour, porta con il gusto alla scoperta delle meraviglie del territorio.

Il cocktail è stato realizzato usando prodotti locali, dalla frutta fresca dell’estate ai prodotti tipici della Campani.

Ideato dal socio CB Alfonso Lazzazzara e realizzato dal Team Aibes Campania composto dal ViceFiduciario Rosario Restino e dai soci CB Raffaele Gargiulo. Giuseppe Lazzazzara, Renato De Simone, Gennaro Schiano e Antonio Mazzola”, spiega Luigi Gargiulo barman e fiduciario Aibes Campania.

Alla Falanghina Extra Dry Flavesco (prodotta dall’Azienda Michele Romano alle pendici del Vesuvio) viene aggiunto il Gin Amalfi (gin prodotto ad Amalfi con le Botanicals più caratterizzanti della Costa d’Amalfi come il famoso Limone Sfusato Amalfitano certificato IGP ed il Finocchietto marino); sempre del territorio è il liquore di  Melannurca (prodotto dall’Azienda Maurizio Russo di Cava De Tirreni) con la fusione del Bitter bianco.  

A Completare il cocktail una piccolissima percentuale di Soffi di sale d’Infersa (con l’arrivo del caldo ci aiuta a riprenderci dei sali persi) ed una vaporizzazione e profumazione con oli essenziali di Mela (sempre prodotto da Maurizio Russo) .

Insomma un modo davvero gustoso e fresco per conoscere la Campania e gustare in un bicchiere i paesaggi campani.

Lascia un commento