Film: Serenity l’isola dell’inganno

Il film si appresta ad essere un noir bollente e ricco di suspance

Per un film così emozionale non potevano che parteciparvi due attori famosissimi: Mattew McConaughey ed Anne Hathaway.

Film-Serenity-RivistaDonna.com

Domani 18 luglio è in uscita Serenity, film parecchio atteso per i fan del genere noir e sopratutto per chi vuole vedere all’opera i due attori principali.

Il trailer, presentazione di Serenity, un thriller di Steven Knight, ispirato al cinema anni 50 e a quello patinato degli anni 80.

Si presenta come un giallo intinto di noir, che presenta un estetica patinata, ricordando i film di Adrian Lyne.

I due protagonisti, Mattew McConaughey ed Anne Hathaway recitano senza riserve, trasmettendo la loro sensualità, un ingrediente che di certo non guasterà al film.

Steven Knight, che ha scritto e diretto Serenity, è stato sceneggiatore di Piccoli Affari Sporchi, La Promessa dell’Assassino e Allied: Un’ombra Nascosta.

E’ registra anche di Loke e di serie di successo come Beaky Blinders e Taboo.

Tutto ciò diventa una garanzia per la nuova pellicola che potrebbe rivelarsi la più calda e sexy dell’estate.

Il trailer è accompagnato dalle note di Where is my mind.

In esso sono montate scene girate in modo tale da attirare lo spettatore ed a riscaldare l’atmosfera. 

L’ambientazione è a tratti caraibica, lui fisico statuario, lei biondissima, come una vera dark lady.

Non mancheranno le scene di sesso bollente, attorniate dal senso di pericolo che non guasta mai.

Dopo Interstellar, oltre ai due protagonisti, tornano nel cast anche Diane Lane, Jason Clarke, Dijimon Hounsou, Jeremy Strong.

Trama

Serenity parte da Baker Dill, interpretato da Mattew McConaughey, che è in fuga da un passato traumatico.

Si è ritirato in un’isola al largo della Florida.

Un personaggio solitario, stravagante, ossessionato dalle battute di pesca di un tonno gigante che ha chiamato Justice.

Inoltre ha una relazione matura con Constance, interpretata da Diane Lane.

Dal passato dell’uomo però torna la ex Karen (Anne Hathaway), che gli chiede di liberarla dal suo nuovo marito (Jason Clarke) che risulta violento.

La donna propone a Baker di gettare l’uomo in acqua durante una gita in barca in cambio di 10 milioni di dollari.

Il protagonista si ritrova diviso fra la sua nuova vita e quella un cui è fuggito e la tentazione di prendere il denaro.

Baker si ritrova in un momento in dove non riesce a gestire la realtà. 

Si sente quasi come un pupazzo nelle mani di un burattinaio.

Tra lui e Karen ritorna la passione, ed il mood non poteva che essere attorniato da due dei che possono essere collegati: Eros e Thanatos, l’amore e la morte.

Non ci resta che aspettare l’uscita del film nelle sale per vedere le prime critiche.

In America non ha ricevuto molti consensi, ma inaspettatamente in Italia potrebbe piacere questo genere di film intricato, a tratti sensuale, scabroso e tenebroso.

Lascia un commento