Segno per segno: lo Scorpione

Vi presentiamo l’ottavo segno dello Zodiaco, lo Scorpione

Vediamo insieme le sue caratteristiche.

Segno-Scorpione-RivistaDonna.com

E’ governato da Marte e da Plutone, ed è un segno femminile.

Il suo elemento è l’acqua e la sua qualità e fissa.

Colore viola, la sua pietra portafortuna è l’agata. Il giorno fortunato è il Martedì.

Il simbolo astrologico dello Scorpione viene rappresentato da una m, che rappresenta le sue chele, più la coda arrotolata e il tipico pungiglione.

Gli appartenenti al segno dello Scorpione nascono dal 23 Ottobre al 21 Novembre.

Lo Scorpione è un segno associato all’occulto ed al misterioso, questo lo rende affascinante all’occhio umano.

Questo è il segno che ama di più il rischio, infatti generalmente in nati di questo segno non temono i drammi, ed alcune volte se li vanno addirittura a cercare.

Lo Scorpione non cerca il pericolo per dimostrare di essere coraggioso, ma invece ama proprio il rischio e sente un senso di completezza quando affronta situazioni spericolate.

Chi nasce sotto questo segno è dotato di una grande furbizia.

Infatti è molto difficile prenderli in giro e scherzare su di loro.

Dall’altro capo della medaglia però sono dotate di un gran senso dell’umorismo, che a volte si dirige verso la cattiveria e a volta cade anche nel baratro della crudeltà.

Questo però accade se pensano che qualcuno li stia punzecchiando troppo.

Lo Scorpione reagisce in modo sproporzionato alle offese, ed è una delle sue caratteristiche principali.

Chi nasce da questo segno particolare può sembrare una persona ambigua, sopratutto nei confronti di quel che è equo, infatti sono capaci di infrangere le regole senza nessun ritegno.

Gli Scorpioncini, vantano un senso dell’umorismo tagliente, insieme al loro velo di mistero, e ciò gli dona un fascino molto superiore alla maggior parte degli altri segni.

Anche se potrebbe non sembrare, lo Scorpione è particolarmente geloso ed è difficile da gestire come partner.

Ricordiamo inoltre che lo Scorpione è l’unico animale capace di darsi la morte con suo stesso pungiglione se si rende conto di non avere nessuna via di scampo.

In ambito anatomico lo Scorpione è associato all’apparato riproduttivo e alla vescica.

Lascia un commento