Vero amore: ecco 5 caratteristiche per riconoscerlo

Il vero amore viene costruito in coseguenza al legame e su solide basi

Vero-Amore-RivistaDonna.com

Purtroppo però non tutti riescono a distinguerlo, e servono alcuni accorgimenti per sapere se si è solo innamorati o sia vero amore.

Si sa, alcuni non sono molto convinti e non credono nel vero amore, però prima o poi tutti pensano al trovare una persona, quella giusta con cui condividere la propria vita.

Inevitabilmente i sentimenti si fanno strada nel cuore che inzia a battere.

L’amore fa sorridere, ridere e fa sentire bene chi lo prova.

In ogni caso tutti si sono chiesto se il vero amore esistesse, che è ben diverso da innamorarsi di una persona.

Vero amore significa provare solo sentimenti belli per la persona con cui si sta, sentirsi quasi invincibili, non annoiarsi mai, sentirsi in sintonia e sempre felici.

Diffidate da ciò che inizialmente potrebbe essere amore ma si rivela solo una relazione malsana, dove ciò che si prova non è sicuramente felicità

Se si soffre, se non si è mai felici, sopratutto quando si sta in compagnia con il proprio partner allora non può essere considerato assolutamente vero amore.
 
E’ vero che nelle relazioni si vivono alti e bassi, che sono presenti delle difficoltà a volte. Ma se i momenti di infelicità e sofferenza superano quelli di felicità e benessere una cosa è certa: non si tratta di amore.
Alcune volte, sopratutto se si sta da poco con una persona non ci si rende conto di cosa si prova, e ci vuole del tempo per capire se ciò che si prova è reciproco ed è sul serio amore, quello vero e sincero.
Noi di Rivista Donna vi abbiamo preparato 5 accorgimenti e caratteristiche che potranno aiutare a capire se ciò che provate è vero amore.

Vero-Amore-RivistaDonna.com

Appagamento completo

Questa è sicuramente il primo accorgimento da cui partire. Non può mancare quando una relazione si basa sull’amore ed il sentimento che si prova è profondo.

La senzasione di appagamento deve nascere naturalmente, in modo tale che il partner possa solo migliorarvi la vita, e che vi faccia sentire liberi.

Complicità e Sintonia

Quand due persone si vogliono bene e provano un certo affetto reciproco, è la normalità sentirsi complici ed in sintonia. Sentirsi complici in amore significa supportarsi sempre ed essere sempre una coppia.

Infatti nessuno dei due prevale sull’altro se ci sono questi due ingredienti che fanno parte della relazione e sopratutto dell’amore.

Rispetto

Il rispetto è qualcosa che non può mancare mai in una relazione, che sia appena nata o meno, se si tiene ad una persona il rispetto nasce automaticamante. Ancor più importante se si tratta di relazioni e amore.

Avere rispettp significa anche accettare le diversità del partner, e trovare un punto di incontro su scelte e decisoni, in modo sa riuscire a stare insieme serenamente

Inoltre il rispetto porta a tenere a mente che quando si sta insieme e ci si ama, bisogna sempre pensare al noi e non al tu ed io.

Libertà

In una relazione, sopratutto se completa da amore e sentimenti genuini deve essere basata, oltre che dal rispetto, anche dalla libertà.

La libertà è importante, sopratutto quando due persone di amano veramente.

La coppia deve essere unita ma a maggior ragione i due partner devono sentirsi liberi di esprimersi e muoversi, in modo tale da sentire anche che il partner ha una profonda fiducia verso di noi.

Al contrario una relazione senza libertà può risultare soffocante, e di certo non si parla di vero amore o sentimenti d’amore.

Armonia

Essa è fondamentale, perchè in una relazione ci deve essere sempre un’atmosferma armonica.

L’armonia si lega al senso di completezza e serenità. Perché bisogna sentirsi completi vivendo una relazione stabile e piena di amore.

Come detto in precedenza, i litigi e le incomprensioni sono la normalità, ma se l’armona, il benessere e l’amore sono gli ingredienti portanti della vostra relazione, non c’è nulla di cui preoccuparsi!

Non amare chi ti tratta come se fossi ordinario.. – Oscar Wilde

Lascia un commento