Sudore e buon umore. Il MEV Training per ritrovare la forma perfetta

Giuseppe Azzarà è stato preparatore atletico di squadre di volley femminile serie A1 e nel 2005 della nazionale russa di pallavolo femminile con cui ha vinto un Campionato del Mondo nel 2006, un 5 posto alle Olimpiadi del 2008 e due Medaglie di Bronzo ai Campionati Europei. Da queste esperienze è nato un nuovo metodo di allenamento adatto a chiunque abbia l’obiettivo di tornare o mantenersi in forma, il MÈV Training.

MÈV-Training-RivistaDonna.com

Cos’è di preciso il MÈV Training?

Io amo dire che il MÈV Training è il distillato dell’allenamento di grandi campioni alla portata di tutti. Questo metodo, sviluppato in 11 anni di test sul campo e una tesi sperimentale, permette a chiunque di raggiungere la forma fisica in sole 2 ore di allenamento alla settimana. Due ore alla settimana divise in due allenamenti da un’ora ciascuno. Nel primo allenamento, si vanno ad eseguire degli esercizi per sviluppare la forza e il tono muscolare. Il secondo training, invece, è un allenamento metabolico-aerobico. Tutto avviene in circuiti che possono essere realizzati individualmente o in piccolo gruppo sotto la guida di un personal trainer.

Quali benefici per il corpo?

Il Metodo MÈV è composto da due tipologie di allenamento principali, che lavorano in modo sinergico: MÈV Strength, orientato alla forza fisica e alla tonicità muscolare, e MÈV Met, che ha maggiore impegno cardiaco con effetti benefici sulla resistenza muscolare e sul sistema cardiovascolare. Questi sono i due pilastri, ma nei fatti il workout comprende una fase iniziale di mobilità articolare e una fase finale dedicata all’elasticità muscolare. Dunque l’allenamento viene calibrato minuziosamente sulle esigenze di ogni singolo cliente; è per questo che i gruppi non superano mai le 6 persone ciascuno. Con il supporto dei nostri trainer, chiunque – indipendentemente dall’età e dalla preparazione atletica iniziale – può ottenere un fisico forte, resistente e agile.

MÈV-Training-RivistaDonna.com

Probabilmente qualcuno dubiterà del fatto che sia possibile ottenere questi benefici in sole due ore a settimana. Lei cosa risponde?

Il fatto che due ore di allenamento alla settimana siano sufficienti ad ottenere dei risultati positivi per il proprio benessere è stato dimostrato da diversi studi. L’efficacia e La validità del metodo MÈV training, in particolare è stata anche provata da uno studio condotto dall’Università di Bologna. La sperimentazione è stata seguita da Pietro Lacava, 1° MÈV Coach certificato in Italia ed avvenuta su due gruppi: il primo gruppo si allenava con il Metodo MÈV, mentre l’altro gruppo (gruppo di controllo) si allenava con un metodo tradizionale. Entrambi i gruppi erano costituiti da uomini e donne di età compresa tra i 35 e i 55 anni. Al termine delle otto settimane di allenamento, i risultati hanno evidenziato che tutti gli atleti del gruppo allenato con il Metodo MÈV sono migliorati, mentre nel secondo gruppo qualcuno è migliorato (ma meno che gli atleti del primo gruppo), mentre altri sono addirittura peggiorati.

Dove è possibile provare il metodo MÈV Training per un corpo in forma in sole 2 ore alla settimana?

Chiunque può fare richiesta per una lezione di prova presso il MÈV Lab, la palestra che ho aperto a Modena. È un luogo fisico che ho costruito da zero attorno al Metodo, liberandomi dai limiti delle palestre tradizionali.

MÈV-Training-RivistaDonna.com

Cosa vuol dire a chi pensa di non essere adatto alla palestra?

Prima o poi è capitato quasi a tutti di iscriversi in palestra e gettare la spugna dopo qualche mese. Di solito questa situazione viene vissuta come un fallimento personale, ma basta fare un giro per palestre (come ho fatto io prima di aprire la mia!) per capire che spesso ci sono dei problemi alla base. Com’è possibile allenarsi adeguatamente, o addirittura appassionarsi, quando si è costretti a stare rinchiusi in una sala stipata di macchinari, affollata e confusionaria con il dubbio se stai eseguendo correttamente un esercizio ed avrai i benefici desiderati o un infortunio? È per questo che ho voluto creare un ambiente protetto, in cui chiunque può allenarsi in sicurezza e sentirsi a casa sin dal primo giorno.

Il suo motto è “Sudore e buon umore”

C’è un circolo virtuoso nello sport: più ti diverti più ti alleni; più ti alleni più migliori; più migliori più ti diverti”. Questa frase di Pancho Gonzales sintetizza la mia filosofia.

Ci sono molti studi che provano gli effetti positivi della risata sul nostro stato di salute. Se a questi uniamo anche gli effetti positivi del movimento, abbiamo un mix davvero potente.

Il mio obiettivo è quello associare l’allenamento al concetto di divertimento, quindi non è solo allenare il fisico delle persone ma anche farle divertire, proponendo esercizi nuovi e offrendo un ambiente familiare, gioioso e ricco di energia positiva.

giorgio-nadali-RivistaDonna.com
Giorgio Nadali

Lascia un commento