Umberto Buffa ci lascia un ricordo di Nadia Toffa

Quando ho accettato di collaborare con “Rivista Donna” ho subito pensato ad un’occasione per intervistare non persone a caso, ma le persone che avessero qualcosa non solo da raccontare ma che fossero anche autentiche.

Devo dire la verità me ne sono capitate tante, e il complimento più bello che spesso mi viene fatto dalle persone che incontro è che diventa spesso “un senso della vita”, un lasciarsi andare a domande mai banali mai scontate – per intenderci non ho mai chiesto ad una attrice che film avesse interpretato-.

Una intervista che invece non ho mai potuto scrivere è quella a Nadia Toffa non solo giornalista di inchieste coraggiose per la trasmissione “Le Iene” ma, persona dall’immediata simpatia e autenticità dove, il suo affrontare la grave malattia che l’aveva colpita l’ha avvinata ancora di più all’attenzione di milioni di persone.

E, quando il 13 agosto scorso ci ha lasciato ci sono rimasto male perché, da appassionato di fumetti, pensavo che lei fosse un super eroe di quelli che non muoiono mai. Nadia aveva scelto di rimanere in silenzio mettendo fine a mille polemiche dopo quella di avere raccontare in diretta Tv quello che gli era successo senza nascondere nulla e per questo credo che abbiamo in lei un debito di riconoscenza. Non essendo mai riuscito a contattarla per intervistarla penso,che mamma Margherita non se la prenda se ruberò alcune frasi tra i tanti testi ricevuti in consegna dall’amatissima Nadia o tra quelle rilasciate .

P.S.  Per non speculare e considerando che le mie interviste e i miei articoli  sono senza scopo di lucro non userò nessuna fotografia di Nadia ma, il solo ritratto che da illustratore gli ho dedicato. 

Nadia-toffa-buffa-rivistadonna.com

Le frasi più belle di Nadia Toffa; aforismi e pensieri sulla vita e sulla battaglia contro il cancro :

 

  • La vita è bellissima, è una figata. Non vedi l’ora di assaporarne ogni minuto perché non sai mai quanta ce ne sarà ancora.
  • Non devo andare da nessuna parte a cercare la felicità, ce l’ho qui e ora.
  • Un malato è già triste di suo, ha bisogno di avere intorno gente allegra, col sorriso.
  • Non ho mai sospeso la mia vita per la malattia e nessuno dovrebbe farlo. Se ci sono riuscita io può farlo chiunque. 
  • La gente mi crede Wonder Woman, ma non sono d’acciaio. Ho paura di morire, come tutti.
  • Gli amici nella mia vita contano tantissimo. Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando le altre persone neanche si erano accorte che tu fossi caduto. 
  • Preferisco il sole, ma anche la neve ha la sua bellezza.
  • Non mi vergogno a portare la parrucca, è più bella dei miei capelli. 
  • Vi spiego come sono riuscita a trasformare quello che tutti considerano una sfiga, il cancro, in un dono, un’occasione, un’opportunità. In questo 

 

                                                                                        Umberto Buffa

Lascia un commento