“Le 99 fatiche di Arlecchino”: sorprendente viaggio tragicomico

Novello Caronte al servizio della signora- Morte: la famosa maschera rivisitata Teatro Circus Maccus per la rassegna “Famiglie a teatro”. Doppio evento domenicale alle Saline nell’ambito del percorso artistico che sposa fiabe e classico, ambienti e situazioni con ironia e garbo

 

Domenica 8 (turno A) e 15 dicembre (turno B), alle 17.30, il Teatro delle Saline (piazzetta Billy Sechi n. 3/4, Cagliari) ospita il Teatro Circus Maccus con lo spettacolo “Le 99 fatiche di Arlecchino“. Lo spettacolo – in calendario per la rassegna “Famiglie a teatro 2019″, curata dalla compagnia Akròama con la direzione artistica di Lelio Lecis – è scritto e interpretato Cristina Coltelli, in scena con Virginia Viviano.

Potenzialità rinnovate e umanità che cambia. Arlecchino, stanco di servire il suo esigente padrone, lo abbandona per mettersi a servizio di una figura oscura e falce-dotata: La Morte. Ma anche nei panni di un variopinto Caronte, non ne azzecca una, e quando la Morte minaccia di portar via anche lui insieme ai trapassati del giorno, Arlecchino inizia una delicata e travolgente battaglia tra armonia cosmica e armonia comica per fa sì che, almeno per una notte, la Morte non esista più. Il viaggio che il nostro Arlecchino compie rinnova tutte le sue potenzialità di fool e specchio mutante dell’umanità, rivelando con generosità antichi segreti antropologici che ci riguardano tutti da vicino. Questo percorso tragicomico è il frutto di un lungo e amorevole studio sulla maschera di Arlecchino alla sua terza produzione, che analizza le tappe cruciali della maschera più conosciuta al mondo e che ha intrattenuto, spaventato e divertito le piazze di tutta Europa per più di tre secoli.

Desideri ed esigenze del pubblico del domani. Anche quest’anno il Teatro Stabile di Innovazione e Ricerca Akròama ha avuto una particolare attenzione a desideri ed esigenze dei più piccoli e dei loro familiari con una nuova stagione di spettacoli per famiglie. L’intento è quello di avvicinare il pubblico più giovane al linguaggio teatrale in modo piacevole, divertente, appassionante e coinvolgente. Porre le basi quindi per la formazione degli spettatori “di domani” che nel teatro potranno trovare stimoli e svago ma anche vere e proprie opportunità espressive e lavorative. Il progetto inoltre promuove e facilita l’aggregazione familiare in un contesto dove grandi e piccini possano condividere in modo costruttivo emozioni, momenti creativi e riflessioni. Storie e fiabe della tradizione, personaggi e vicende dell’ immaginario collettivo, vengono rivisti e corretti secondo le problematiche più attuali fornendo vari spunti di critica e analisi.

Informazioni: 070.341322 – www.teatrodellesaline.it

Lascia un commento