Un “Bugo” nell’acqua

Al termine del settantesimo Festival di Sanremo la domanda è lecita ma chi ha ragione fra Morgan e Bugo? Da due giorni l’Italia, per lo meno l’Italia che amiamo, si sta dividendo sulla lite dei due artisti in gara in coppia nell’ultimo Festival di Sanremo con la canzone Sincero ma,sicuramente non sapremo mai la verità.

Intanto, sia Morgan che Bugo girano divisi i canali Rai e quelli Mediaset una racconta una verità e l’altro il contrario. Nella sostanza Morgan ha accusato Bugo di avergli mancato di rispetto durante l’esecuzione della cover di Sergio Endrigo, mentre Bugo accusa Morgan di aver tenuto fin dall’inizio un atteggiamento aggressivo nei suoi confronti, coprendolo anche di insulti e mettendo a rischio la loro performance con i suoi continui sbalzi di umore e cambi di idea. Inoltre, Morgan ritiene Bugo uno che solo grazie al nome di Morgan è salito sul palco di Sanremo, insomma un miracolato, mentre Bugo ritiene Morgan uno che si è appropriato della sua canzone ma mettendola però a rischio per scarsa professionalità. E come se non bastasse Il maestro d’orchestra di Sanremofa a pezzi Morgan e dicendo: “Cinque minuti prima dell’esibizione ero in camerino e parlavo con Simone Bertolotti (direttore d’orchestra di Morgan e Bugo) mi diceva che andava tutto bene ed erano tranquilli. Come sempre, un elemento essenziale e imprescindibile per la buona riuscita del Festival è l’orchestra, con i maestri e i direttori pronti ad accompagnare dal vivo i cantanti. La canzone interpretata nella serata delle cover da Morgan e Bugo è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso creando scompiglio tra loro. “La cosa più brutta era vedere 56 elementi suonare una cosa insuonabile. Bocciati a Sanremo, promossi su web e tv Bugo e Morgan ormai sono un tormentone ma,qual è il confine reale di questa storia? Il fatto che ha portato il pubblico all’immedesimazione, base di ogni format tv di successo.

Umberto Buffa

Lascia un commento