Seconda Intervista a Federico Angioni su Lethal Bird, La Supereroina Autistica.

 
Secondo Intervista a Federico Angioni Su Lethal Bird, la Supereroina Autistica
Si prosegue con le avventure di Lethal Bird. Cosa succederà in questa nuova parte del racconto?
Lethal Bird si troverà ad affrontare le problematiche del Covid in un contesto immaginario.
Parlaci degli altri personaggi che hanno un ruolo importante nel racconto.
I personaggi sono la supereroina Swallow, che è la fidanzata di Lethal Bird, e poi c’è Redrum, la nemica giurata di Lethal Bird.
Lethal La Supereroina Autistica
 
Cosa rappresentano per te questi due personaggi?
Swallow è la prima persona che ha accettato Lethal Bird per quello che è, soprattutto in quanto Lethal Bird soffre di una forma leggera di autismo. Redrum invece rappresenta la rabbia nei confronti di una società che non solo ha trascurato le persone più bisognose di aiuto, ma ha anche approfittato di loro.
Qual è il messaggio che stai mandando ai lettori con questo racconto, Federico?
Il mio messaggio è provare a sensibilizzare riguardo tematiche così importanti come l’autismo e le diversità in genere, perché sono proprio quelle diversità che in genere sono trascurate e discriminate dalla società.
Con questo racconto immagino che avrai ricevuto molte critiche oltre ad apprezzamenti.
Ci tengo a precisare che questo racconto non è a scopo di lucro, ma nasce spontaneo e da un’esigenza di fare sentire la mia voce. Ho ricevuto tante critiche che devo dire mi sono servite e mi serviranno per farmi capire come la pensano tutti. Anche se purtroppo alcune critiche sono state offensive e per niente costruttive.
Redrum, la nemica giurata di Lethal Bird
 
Nel racconto è spesso ripetuta la tematica della omosessualità. Perché?
Proprio per il discorso che la omosessualità ancora oggi è ancora discussa e vista come qualcosa di sbagliato. Per cui ho sentito l’esigenza di mettermi nel loro vissuto e capire perché la società continua a non accettare e non voler guardare oltre.
Ritornando a Lethal Bird, la protagonista, che vive ormai dentro di te e con noi, raccontaci di lei.
Lethal Bird per me è un po’ come se fosse una sorella con cui ho qualcosa in comune.
Abbiamo la stessa forma di autismo. Siamo legati da un destino un po’ infelice, ma non tanto per l’autismo, che come ho detto tante volte l’ho rappresentato come un dono, ma piuttosto per la società che sento lontana, sorda e anche colpevolizzante.
Una società ipocrita e falsa, ricca di stereotipi fasulli, dove l’amore è solo una ricorrenza. Con tutto ciò non voglio fare di tutta l’erba un fascio. Ecco perché Lethal Bird ci crede ancora e si batte con tutta se stessa per fare sentire la sua voce.
Lethal Bird rappresenta quel grido di speranza per chi ancora sa ascoltare.
Dammi una frase che hai dato a un tuo personaggio che è la sintesi di ciò che vuoi rappresentare.
Redrum dice le frasi che dice anche ll Joker nel film Il Cavaliere Oscuro: “La loro moralità e i loro principi sono uno stupido scherzo”, e poi “Quando le cose vanno male queste brave persone si sbranano tra di loro”
Jill Quinzel, la figlia di Joker e Harley Quinn inventata da Federico Angioni
 
Cosa rappresentano per te queste due frasi?
Con queste frasi faccio intendere tutta la rabbia di Redrum, la nemica di Lethal Bird, nei confronti di una società che anche a lei ha fatto del male.
Con questo non voglio fare la vittima, ma voglio risvegliare le coscienze addormentate di chi vive un bluff. Purtroppo troppo spesso siamo vittime di raggiri, di falsi amici, di scrocconi e di opportunisti e di tutti coloro che fingono di volere il nostro bene.
Quindi il racconto rappresenta tutto questo.
Federico abbiamo una società che ci può dare tante altre belle cose come l’amore, l’amicizia, il rispetto. Sei d’accordo?
Io ci credo ed è per questo che Lethal Bird combatte affinché l’amore vinca su tutto.
Swallow, la fidanzata di Lethal Bird
 
Hai altre idee per altre storie Federico?
Si. Io ho l’ambizioso desiderio di poter scrivere delle Fanfiction per Batman per cui ho inventato diversi personaggi.
Uno in particolare ti sta a cuore?
Si. Jill Quinzel, La figlia di Joker e Harley Quinn inventata da me.
Parlaci di questo personaggio.
Io volevo fare che Jill Quinzel, nonostante fosse la figlia di Joker e Harley Quinn, fosse al cento per cento una eroina che combatte al servizio del bene, e volevo ridare alla figura del Pagliaccio una nuova visione positiva, dato che nell’immaginario collettivo il pagliaccio viene visto pressoché come il cattivo.
Da tutto questo emerge che nei tuoi racconti il bene trionferà. Ma sarà dura e le avventure saranno tutte da scoprire.
Quando intendi completare il racconto di Lethal Bird?
La mia creatività oscilla ogni tanto, quindi non ho una data precisa. Ma una cosa è certa: il racconto si completerà e sarà solo l’inizio di una lunga serie, sia storie originali che Fanfiction.
 
 
 

Lascia un commento