Un fumetto nato in Sardegna sbarca negli Stati Uniti

Dalla Sardegna agli Stati Uniti. “Dracula in the west”, il fumetto western-horror creato dallo scrittore e sceneggiatore sassarese Gianluca Piredda, pubblicato su Lanciostory, approderà a breve nelle fumetterie americane.

L’Editoriale Aurea, infatti, ha siglato un accordo con la casa editrice statunitense Antarctic Press, conosciutissima per aver dato alle stampe il fumetto Warrior Nun di Ben Dunn, diventata una delle serie televisive più viste su Netflix.
    Dracula in the west, pubblicato per la prima volta nel dicembre 2019, è una rilettura del mito del vampiro di Stoker che, scampato allo scontro con chi voleva ucciderlo, fugge e arriva in America. Gianluca Piredda tratteggia nel suo fumetto un vampiro stanco della vita da fuggitivo e delle tenebre in cui si muove, ma allo stesso tempo costretto a sottostare alla sua natura di predatore. “In queste avventure – spiega l’ideatore della serie – il principe della notte incontrerà e affronterà le creature mitologiche della tradizione nativo-americana”. La prima storia è stata disegnata da Luca Lamberti, sostituito dalla seconda da Emiliano Albano, conosciuto anche per aver realizzato le tavole della trilogia “A casa prima del buio” pubblicata su Lanciostory e alcuni volumi da Editoriale Aurea.
    Il fumetto di Gianluca Piredda entrerà a far parte della nuova linea horror lanciata dall’Antarctic Press con la rivista Horror Comics. Lo scrittore e sceneggiatore sassarese da anni lavora l’editoriale Aurea, firmando anche la serie Freeman (pubblicata su Skorpio e con i disegni di Vincenzo Arces) e Dago, il famoso Giannizzero Nero creato da Robin Wood che lo scorso anno è stato anche ambientato in Sardegna.

Lascia un commento