You are here
Home > Cultura > Questionario molto interessante sull’infanzia e la tecnologia

Questionario molto interessante sull’infanzia e la tecnologia

Chi di noi non ha avuto modo di osservare dei bambini, anche molto piccoli, con tablet e smartphone tra le mani?

La prima considerazione che ci viene alla mente è: “certo, sono nati con la tecnologia a tra la tecnologia!”.

In realtà non è esattamente così, non è come sosteneva  Prensky, che tutti i nati dopo il ’78 sono dei “nativi digitali”.

Per capire meglio il fenomeno, dobbiamo fare un salto nel passato e attingere dal pensiero di Vygotskij, il quale sosteneva che lo sviluppo del bambino è fortemente influenzato e guidato dal contesto sociale.

kidstablet_600x400

Se partiamo da tale presupposto possiamo dimostrare che ad esempio, un bambino del mondo occidentale avrà una maggiore padronanza dello strumento tecnologico rispetto  ad un bambino della Papua Nuova Guinea, che non saprà usare il touch screen, ma sicuramente sarà abilissimo con le reti da pesca.

Lo studio della Dott.ssa Ivana Catanzaro, dottoranda dell’Università di Extremadura in Spagna, ha come obiettivo individuare quanto e come la famiglia può “influenzare” sull’uso delle nuove tecnologie.

L’indagine condotta in forma anonima è rivolta alle famiglie con bambini  da 1 a 11 anni.

In seguito si allega il questionario a cui si può rispondere per far parte del campione italiano.

Grazie per la collaborazione

Cliccate sul link per compilare il questionario, assolutamente anonimo.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdeF0Hgg4davj1JiPbk9MceY9ypH7nG69q6EA6VSYIwqPEMDQ/viewform

kids

Top