Dieta: i cibi da evitare che non sospetteresti mai

Alcuni alimenti potrebbero essere meno sospettabili di altri

Ma se si vuole affrontare una dieta equilibrata e sana anche questi tipi di cibi devono essere presi in considerazione.

Se siete decisi a perdere qualche chiletto di troppo o di fare una dieta che vi permetta di perdere peso, questi alimenti sicuramente non sono vostri amici.

Muesli

Solo una mezza tazza di muesli conta più o meno 200 o 300 calorie. Questo alimento inoltre viene accompagnato con frutta, yogurt ed altri ingredienti.

A questo punto solo a colazione si stanno assumendo oltre 600 calorie.

Quindi non è assolutamente un alimento perfetto quando si affronta una dieta.

Dieta-RivistaDonna.com

I cocktail analcolici

L’assenza di alcol dovrebbe essere una scelta abbastanza ponderata sopratutto se attinente alla dieta.

Purtroppo il problema sono i succhi di frutta e gli sciroppi contenuti in questi cocktail analcolici.

Attenzione, contengono tanti zuccheri e calorie.

Dieta-RivistaDonna.com

I frullati già pronti

Se volete stare attenete alla linea potete prepararvi dei frullati fatti in casa, ma attenzione ai frullati già pronti.

Preparando un frullato in casa potete pesare la frutta e dosare gli zuccheri.

I frullati già pronti invece contengono molti zuccheri e dolcificanti, arrivando anche a contenere dalle 600 alle 1.000 calorie.

Dieta-RivistaDonna.com

I muffin confezionati

I muffin fatti in casa possono essere una buona scelta per la colazione, sopratutto se si parla di quelli alla crusca.

Però attenzione a quelli preconfezionati, venduti al supermercato che sono decisamente meno salutari.

Di solito sono moto più grandi e molto più calorici, arrivando a 300 calorie.

Inoltre i muffin alla crusca preconfezionati sono ricchi di grassi saturi ed abbondante sodio.

Se siete a dieta il consiglio e farli a casa, limitando le quantità.

Dieta-RivistaDonna.com

Patatine “veggie”

Anche se è presente la parola ‘veggi’ o ‘vegan’ non significa che può essere considerato come alimento salutare.

Se volete consumare delle patatine all’insegna del vegan potete provare a fare in casa, affettando le verdure come cavoli, carote, zucchine e zucca.

Mi raccomando di cuocerle al forno.

Dieta-RivistaDonna.com

I piatti surgelati

Dei veri e propri nemici della dieta.

Sono facili e veloci da preparare, alcuni hanno anche un basso contenuto calorico, quindi possono sembrare un’ottima scelta.

Questi alimenti sono pieni di sodio e di additivi. Inoltre sono poveri di fibre.

Se si fa attenzione quando li si mangia, noterete inoltre che berrete di più dopo aver mangiato.

Quando non potete fare a meno di consumare un piatto surgelato, aggiungetevi della verdura, così aumenterete l’apporto di fibre, il senso di sazietà e diluite la quantità di sodio presente nel cibo.

Dieta-RivistaDonna.com

Il popcorn al microonde

Anche i popcorn incartati per farli scoppiare al microonde non sono una buona scelta.

Essendo un alimento preconfezionato avrà comunque degli ingredienti artificiali, come sodio e burro.

Quindi sono altamente calorici.

Se non volete rinunciare ai popcorn potete usare il macchinario ad aria calda che è una buona alternativa ed è anche più salutare, contando solo 30 calorie.

Dieta-RivistaDonna.com

Lascia un commento