You are here
Home > Cultura > Il fai da te: rinnovo e risparmio.

Il fai da te: rinnovo e risparmio.

Basta qualche modifica ed il gioco è fatto, la vostra casa sarà come nuova.

Il fai da te ormai si è inserito nelle case di ognuno di noi per tanti motivi. Uno di essi è la preservazione dell’ambiente così da incominciare ad aggiustare o semplicemente decorare, prodotti vecchi e rinnovarli, così da essere riutilizzati. Ovviamente traendo in tutto questo anche un vantaggioso risparmio.

Per rinnovare dei mobili oppure per rifare completamente il mobilio di una stanza, o semplicemente dare una nuova mano di colore per rinnovare la stanza e la luce, prima si dovevano chiamare delle persone qualificate.. Ora nel tempo libero si è più disposti a usare molta manualità,  così se si vuole cambiare qualcosa nella propria casa, fare tutto da soli o comunque in famiglia.

I mobili se cambiati o rinnovati possono donare freschezza e rinnovamento cercando anche al contempo di ampliare lo spazio, eliminando cose superflue, colorando e riscoprendo che qualche cambiamento e modifica si può rinnovare l’intera casa.

Lo stesso vale per i colori alle pareti. Colorando una parete che magari prima era solo bianca perché non avevate tempo, oppure avete sempre rimandato può dare un senso di accuratezza e cambiarne completamente il fascino.

Alle donne sono sempre piaciuti gli incarichi creativi, e uno di questi, quasi presa come una sfida può essere il rinnovo di una stanza che prima non si usava o piaceva proprio per l’accumulo di mobili,  perché eccessivamente buia. Con i mobili è presto fatto: una nuova mano di colore, lucidare e sgrassare e disporli in modo anche casuale. E sopratutto sbarazzarsi dei mobili che veramente non soddisfano la vena artistica del momento.

Vale lo stesso per le tinte, di cui in questi ultimi anni c’è stato un grande rinnovo, così che potessero essere usate anche dalle persone anche meno esperte. Le donne oltre alla creatività quando si mettono in testa una cosa la mettono in pratica e deve essere perfetta. Così da armarsi di tutto l’occorrente per passare una mano di colore ad un muro bianco, oppure poco vivace.

Basta prendere il colore della tinta che vi piace di più, di cui ci sono varie scelte sia per la qualità che per i prodotti fatti in modo naturale o comunque meno dannoso. Servono dei pennelli di varia grandezza, sopratutto quelli piccoli per rifinire gli angoli ed anche dello scotch per proteggere i battiscopa, ed anche se volete separare il colore delle pareti con quello del soffitto.

Sono consigliati maggiormente i colori pastello, che aumentano la luminosità della stanza, ovviamente da abbinare ai mobili. Di solito se sono fatti in maggioranza di legno, vetro o marmo potete sbizzarrirvi.

Il fai da te, oltre per il rinnovo può servire per aumentare la creatività e rendendo partecipe tutta la famiglia ci si può divertire facendo anche qualcosa di utile.

Francesca Cocco.

Lascia un commento

Top